“Le identità dialettali. Pasolini e la tradizione poetica in Friuli” – 14 maggio, lecce

pasolini1

 Domenica 27 aprile

Inaugurazione alle ore 18.00 presso il Museo della Stampa “Martano” di Lecce. 
Saranno presenti Domenico Notarangelo, Enrique Irazoqui (“Cristo” in Vangelo  secondo Matteo), padre Virgilio Fantuzzi (amico di Pasolini, critico cinematografico de La Civiltà Cattolica), Angela Felice (Direttore Centro Studi Pasolini di Casarsa), Salvatore Striano (attore in “Gomorra” – “Cesare deve morire” dei fratelli Taviani).

Coordina Marcella Negro – redattrice web giornale Paisemiu.com; intervento musicale a cura di Giorgia Santoro: flauto traverso musiche di Bach

Mercoledì 30 aprile

“Lo sguardo diverso di Pier Paolo Pasolini sul mondo: Roberto  Pazzi rilegge Supplica a mia madre di P.P.Pasolini”; conferenza di Roberto Pazzi, autore Bompiani, tradotto in 26 lingue e corrispondente del New York Times, presso il Cinema Massimo, alle ore 17.00 e precederà la visione, in sala 1, del film “Vangelo secondo Matteo”. Saranno presenti Enrique Irazoqui e Padre Virgilio Fantuzzi.

Mercoledì 7 maggio

Pasolini “pittore” del cinema. Il suo cinema come “Bibbia dei poveri”. Il ruolo dell’arte sacra, i grandi affreschi nei suoi film . Le sue inquadrature realizzate come scene dipinte. Egli guarda alla grande tradizione figurativa italiana.  Conferenza del dott. Gilberto Ganzer, già Direttore dei Musei di Pordenone.  Esposizione del maestro Massimo Marangio : “10 pensieri per Pasolini” – dipinti ad olio e bitume (30 x 30) interpreta una poesia del Poeta.

Marcoledì 14 maggio

“Le identità dialettali. Pasolini e la tradizione poetica in Friuli” (conferenza di Angela Felice, direttrice del Centro Studi Pasoliniani di Casarsa, e di Alessandro Canzian, scrittore, poeta, editore)
Proiezione : “Pasolini e il Friuli”. 
Proiezione di filmati su Federico Tavan.

Marcoledì 21 maggio

“Pasolini a Lecce e a Calimera. Alla ricerca di voci, visioni, incanti rituali”. Così scrive Mauro Marino nel suo omaggio a Pasolini su La Gazzetta del Mezzogiorno del 2 novembre 2005. Letture in friulano dell’attrice Stefania Rota. Interventi musicali di Antonio Castrignanò, Enza Pagliara e Francesca Licci .
Proiezione del documentario “Pasolini a Calimera”  a cura di Hydrusa.com.

Mostra sulla presenza di Pasolini a Calimera  a cura del Circolo Culturale Ghetonia di  Calimera

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...